Russi in Italia

Evgenij Karlovič Miller


Luogo e data di nascita: Dunaburg (Vitebskaja gubernija), 25 settembre (7 ottobre) 1867
Luogo e data di morte: Mosca, 11 maggio 1939
Professione: generale, comandante delle forze armate della Russia emigrata

Nel 1892 termina gli studi alla Nikolaevskaja akademija General’nogo štaba (Accademia dello Stato Maggiore di Nicola), dal 1896 è in servizio allo Stato Maggiore. Nello stesso anno sposa Natal’ja Nikolaevna Šipova (1870—1945), da cui avrà tre figli: Marija Evgen’evna (18971982), Sof’ja  Evgen’evna (18981946) e Nikolaj Evgen’evic (19001946). Dal 1898 è addetto militare alle ambasciate russe di Belgio e Olanda, nel 1901-1907 partecipa ad una delle Missioni militari russe a Roma, alacremente s’inserisce nella vita della colonia russa e prende parte attiva alle sue attività: partecipa all’inaugurazione della Biblioteca Gogol’ e nel 1905 è eletto nel primo Comitato di gestione, nel 1907 ne diventa Presidente. In questo periodo lavora a stretto contatto con l’ambasciatore russo in Italia Nikolaj Valerianovič Murav’ёv (1850–1908) per sistemare nella nuova biblioteca i libri dell’ex Biblioteca dei pittori russi, conservati presso l’ambasciata.

Partecipa alla Prima guerra mondiale e dall’autunno del 1917 è il rappresentante della Missione militare russa presso il Comando Supremo italiano. È in contatto anche con i membri della colonia russa di Milano e frequenta spesso l’Istituto russo, fondato all’inizio del 1917 per iniziativa di Karl Vejdemjuller. Nella primavera 1918 è tra i fondatori della Lega russa per il risorgimento della Patria in stretta unione con gli Alleati, istituita presso l’ambasciata di Via Gaeta soprattutto per impulso del console generale Michail Girs; è eletto primo presidente della Lega (suo vice è Evgenij Šmurlo, corrispondente della Accademia delle Scienze) e s’impegna a diffonderne i proclami e gli obiettivi tra la popolazione, la stampa e gli uomini politici italiani.

Durante la guerra civile nel 1919-1920 è il comandante di tutte le truppe di terra del fronte settentrionale (il contrammiraglio Leonid Ivanov di quelle di mare), dopo la sconfitta è evacuato in Norvegia, da dove emigra a Parigi. Qui è plenipotenziario del generale P.N. Vrangel’ per le questioni militari e dal 1930 comanda il Russkij obščevoinskij sojuz (ROVS), l’organizzazione militare che dal 1924 riunisce tutte le forze armate della Russia emigrata.

Nel 1937 è rapito a Parigi da agenti della polizia segreta, portato a Mosca e rinchiuso alla Lubjanka con il nome di Pёtr Ivanov. È fucilato l’11 maggio 1939.

L’avventurosa vita di Evgenij Miller ha ispirato vari testi letterari: il generale è uno dei personaggi del romanzo storico Iz tupika (1968) di Valentin Pikul’, mentre la storia del suo rapimento è ripercorsa nei romanzi Lo’ (La menzogna, Parigi 1939) del generale Pёtr Krasnov e Severnyj krest (La croce del nord, 2009) di Valerij Povoljaev, scrittore attento alle vicende storiche. Il rapimento è in parte anche narrato nei film Triple agent di Eric Rohmer (2004) e Očarovanie zla (Il fascino del male, 2005) di Michail Kozakov.

 

Pubblicazioni

Evgenij Miller, La Lega russa in Italia e i suoi fini // Rassegna italiana. 1918. № 3, pp. 3–10.

Yevgeny Karlovich Miller, Il problema russo. L’intervento dell’Intesa in Russia // L’Unità. 22.6.1918. № 25, p. 126; 29.6.1918. № 26, p. 129–130.

E. Miller, E. Schmourlo, V. Rafalsky, N. Dubiagsky, B. Serafimov, Lega russa per il risorgimento della Patria in stretta unione con gli Alleati // La Russia Nuova. 16.6.1918. № 1, p. 2.

 

Fonti archivistiche

Biblioteca Nazionale Centrale, Roma. Archivio della Biblioteca Gogol’.

ASMAE. AP. 1915–1918. Russia. B. 175. F. Generale russo Miller.

ASMAE. AP. 1915–1918. B. 176. F. Missione russa.

ASMAE. CP. B. 140 bis. F. 27 Russia.

AUSSME. SIM. F1. B. 249. F. 1 Addetti e missioni militari in Italia.

ACS. PS. UCI. B. 89. F. 2581 Vigilanza sui russi.

ACS. PCM. B. 207. F. Affari diversi.
ДРЗ. Ф. 129.

 

Bibliografia

La questione russa nel pensiero del generale Miller. Intervista con l’ex addetto militare russo // L’Epoca. 13.7.1918. № 192, p. 2.
Un successo alleato nella Russia settentrionale // L’Epoca. 16.2.1919. № 43, p. 2.
A.
Kolpinska, A.V. Eisenstadt, J. Grinenco, B. Jakovenko, C. Veidemiller, I circoli democratici russi e la Lega Russa per il Risorgimento della Patria in istretta unione cogli alleati // La Russia Nuova. 6.8.1918. № 7, p. 4.

S. Gardzonio, B. Sul’passo, Oskolki russkoj Italii. Issledovanija i materialy, I. Moskva, Russkij put', 2011.


Link

ria1914.infoindex.php/Миллер_Евгений_Карлович

http://www.hrono.ru/biograf/bio_m/miller_ek.php

http://www.xxl3.ru/kadeti/miller.htm

http://www.grwar.ru/persons/persons.html?id=186

https://domrz.ru/collection/guide/fond-129-miller-evgeniy-karlovich/


Agnese Accattoli
30 luglio 2020



Evgenij Miller con la moglie a Parigi



Evgenij Miller con il contrammiraglio Leonid Ivanov sul fronte nord della Russia negli anni della guerra civile



Foto segnaletica del generale Miller nel carcere moscovita della Lubjanka con il nome di Petr Ivanov



Indietro
Statistiche