Russi in Italia

Tatíjana Aleksandrovna Vedenisova


Luogo e data di nascita: Milano, 5 novembre 1866
Luogo e data di morte: ?

 

È l'ultima figlia di Aleksandr Petrovič Vedenisov e di Elizaveta Ivanovna Zajceva (1829 24 agosto 1895), Forse ispirata dal lavoro del padre, non tanto dal commercio ma dall’affascinante mondo del baco da seta, dopo il conseguimento del diploma liceale a Milano, nel 1888, prima donna nella storia italiana, si iscrive alla sezione speciale, detta “normale”, di Scienze naturali dell’Istituto Tecnico Superiore di Milano, fondato nel 1863, che pochi anni dopo prende il nome di Politecnico di Milano, frequenta un indirizzo di studi destinato alla formazione degli insegnanti di discipline scientifiche per le scuole superiori. Dopo il terzo anno del corso, nel 1891 si trasferisce all’Università di Pavia, dove nel 1893 si laurea in Scienze Naturali. Quell’anno le laureate in discipline scientifiche in Italia sono state quattro e di loro tre sono russe: Giulia Sofia Bakunin che si laurea in medicina a Napoli, Maria Fischmann in medicina a Pisa e Tat’jana in Scienze naturali a Pavia. Terminati gli studi vive con la madre e collabora col padre, nel 1895 assume anche la procura per rappresentarlo negli affari della sua “Casa commerciale” durante la sua assenza (Archivio storico della Camera di commercio). Nel 1896 insieme alla sorella Nadeěda fa richiesta del passaporto forse per un viaggio in Russia, poi se ne perdono le tracce.

Si è conservato un suo saggio “Di alcuni Crostacei raccolti nel paese dei Somali dall’ing. Bricchetti-Robecchi”, pubblicato nel 1894 sul “Bollettino della Società Entomologica Italiana”.

Le notizie biografiche di Tat'jana Vedenisova, ricavate dalle carte di famiglia, si pubblicano per gentile concessione di Sergio Wedenissow.

 

Fonti archivistiche

Carte di famiglia, Sergio Wedenissow.

Archivio sotirco dell'Università di Pavia.

Archivio storico della Camera di Commercio.


Bibliografia

Storia, scienza e società. Ricerche sulla scienza in Italia nell’età moderna e contemporanea, a cura di Paola Govoni, Bologna, Università di Bologna, 2006, p. 261.

 

Link

http://scienzaa2voci.unibo.it/biografie/search_view?getFirstLetter:list=W

Попов Борис. От крепостного к академику https://proza.ru/2008/01/04/508

 

Agnese Accattoli

6 ottobre 2021

 



Indietro
Statistiche