Russi in Italia

Vladimir Fedorovič Radčenko

Vladimir F. Striževskij e Vlad Strevy


Professione: attore e regista cinematografico

Noto con il nome d'arte Vladimir F. Striževskij e, negli Stati Uniti, di Vlad Strevy.
Esordisce come attore nel 1915 nel film Dnevnik porugannoj ženščiny di A. Arkatov, ma è nel 1916 che si fa notare per la sua interpretazione di Pierre nel film di A. Ural'skij Kryl'ja noči. A questo seguono diversi film, tra cui Marionetki roka di E. Bauer (1917). Esordisce alla regia nel 1917, dirigendo Černaja ljubov', mélo sentimentale dalla romanza del repertorio di Isa Kremer Černyj Tom. Dopo la rivoluzione si trasferisce in Germania, dove nel 1923 cura la regia di Taras Bulba, e poi in Francia, dove si ricorda la regia di Les Bateliers de la Volga del 1936.
In Italia Striževskij dirige il film La Carne e l'anima (1945) e affida la cura della scenografia all'amico Boris Konstantinovič Bilinskij. Nello stesso anno Striževskij si imbarca alla volta dell'America. Qui si stabilisce sulla costa ovest degli Stati Uniti e comincia a lavorare a Hollywood, mantenendo i contatti con gli amici rimasti in Italia, innanzitutto Bilinskij e Ol'ga Resnevič Signorelli. Un certo malessere nei confronti dell'ambiente hollywoodiano e la nostalgia per l'Italia lo portano a collezionare le voci dei più grandi artisti (tra cui F. Šaljapin, M. Battistini, F. Caruso e altri) e perciò chiede alla Signorelli di aiutarlo ad ottenere una registrazione delle voci di Eleonora Duse, Angelo Masini e Lev N. Tolstoj (durante un suo soggiorno a Roma, Striževskij era venuto a sapere che la figlia dello scrittore, Tat'jana L'vovna Suchotina Tolstaja, possedeva una registrazione della voce del padre).
Dall'America Striževskij mantiene contatti con Ol'ga Signorelli fino al 1970.

Bibliografia
G. Viazzi, Strijewsky, in S. D'Amico (a cura di), Enciclopedia dello Spettacolo, Roma, Ed. Le Maschere, 1954, vol. 9, p. 491.

Link interessanti
http://dvdtoile.com/Film.php?id=23513
http://www.fandango.com/vladimirstrijewski/filmography/p165290
http://www.cinefil.com/star/vladimir-strijewski-vladimir-strijewski/filmographie
http://www.kinotv.com/page/bio_cpl.php?namecode=99761

Nota
Nelle fonti italiane si incontra come Wladimiro Strijewsky.

Fonti archivistiche
Fondazione Giorgio Cini, Venezia. Archivio Signorelli. Cartella Striževskij: 14 lettere e cartoline, 1944-1970.

Elda Garetto, Raffaella Vassena
Nella foto il manifesto di Nuits de Princes (1937) di Vladimir Strijewsky, con Jean Murat, Kate de Nagy, Fernand Fabre.



Manifesto di Crime et châtiment (1935) con Pierre Chenal, Harry Baur, Pierre Blanchar, Madeleine Ozeray.



Indietro
Statistiche