Russi in Italia

Nikolaj Platonovič Karabčevskij


Luogo e data di nascita: 1851
Luogo e data di morte: Roma, 22 novembre 1925
Professione: avvocato, scrittore

Avvocato eminente, prosatore, poeta, pubblicista. Autore di romanzi, racconti e versi (il suo testo più noto si intitola Il velo sollevato, SPb. 1905). L’attività d’avvocato di Karabčevskij è legata a famosi processi come il caso Multan (1895-96) e il caso Bejlis (1913). Negli anni dell’emigrazione inizia ad occuparsi di memorialistica e drammaturgia, pubblicando attivamente sulla stampa degli emigrati. Nel 1921 pubblica a Milano la raccolta di scene teatrali di vita russa Le tenebre, a Berlino dà alla stampa due libri: Cosa videro i miei occhi e Rivoluzione e Russia.

Stefano Garzonio
(traduzione di Giulia Marcucci)

Indietro
Statistiche