Russi in Italia

Jakov Lívovič Lívov


Luogo e data di nascita: Tiflis, 27.4.1886
Luogo e data di morte: Roma, 6.8.1939
Professione: avvocato, impresario
Residenza: Milano, via Passerella 10; Roma, via Veneto 183, poi Via Salandra, 34

Giunge in Italia nel 1922, risiede inizialmente a Milano, via Passerella 10; dal 1932 si trasferisce a Roma, prendendo alloggio all'albergo Excelsior, dove dimora per circa 4 anni. Fissa in seguito la sua residenza in via Veneto 183, poi in via Salandra, 36. È avvocato, amministratore della Compagnia drammatica di Tat'jana Pavlova, segretario della Compagnia Kiki Palmer. Una nota della Polizia politica di Milano del 1 ottobre 1932 richiama su di lui l'attenzione:

"Una stranissima posizione è quella del russo Giacomo Lvov via Passerella 10 - tel. 85-284, il quale prima passava come segretario della Pavlova, adesso invece segretario della Compagnia Palmer, e poi pare faccia anche l'avvocato. Come si spiega che mentre queste compagnie teatrali girano egli invece è sempre fermo a Milano? Egli ha anche una segretaria di nazionalità russa, anche questa ha un fare massimamente sospetto, è misteriosa, e questi due individui destano un senso di curiosità fra tutti coloro che li notano e li conoscono; per questo ieri parlando con degli amici loro, facendogli io un mondo di domande, hanno convenuto anche loro di non poter rispondere".

Il 4 maggio 1931 gli viene concessa la cittadinanza Italiana. Dal 29 ottobre 1932 è iscritto al P.N.F. Il 18 settembre 1935 sposa Ljubov' Germanovič, vedova Kudrjavceva, nata a Pietroburgo il 18.8.1896. Dai controlli effettuati dalla polizia risulta condurre vita dispendiosa:

"recentemente è stato segnalato come osservatore poli­tico ed effettivamente è riuscito ad introdursi in ogni ambiente e frequentare ogni categoria di persone. Pur non essendosi raccolti elementi a suo carico, tuttavia questo Ufficio sarebbe del parere che la di lui attività all'estero fossa seguita per accertare la ef­fettiva natura dei suoi affari".

Le note a suo carico della Polizia politica sono contraddittorie: il 3 febbraio 1932 è definito "persona politicamente molto sospetta e da sorvegliare"; il 7 marzo 1932 "risulta di buona condotta morale e politica, si dimostra simpatizzante al Regime, non ha mai dato luogo a sospetti e non ha precedenti del Casellario Politico della locale Questura"; il 23 marzo 1932 "non ha dato luogo a rilievi con la sua condotta", frequenta un tal Cocelski che dagli accertamenti eseguiti è risultato sconosciuto.

Nel 1938 è rappresentante per l'Italia della casa cinematografica americana "Radio Pictures". Nell'agosto 1938 è presente alla Mostra del cinema a Venezia; così ne scrive la polizia:

Diverso tempo fa segnalai a codesto On. Ufficio un certo avvocato ebreo-russo a nome Giacomo Lvov, attualmente residente a Roma ed in questi giorni al Lido di Venezia presso l'Albergo Excelsior. Costui fino a circa due anni fa, abitò a Milano in via Passerella N.10. Trattasi di una persona sceltissima: ma costui si occupa di teatri di prosa a di cinema. Attualmente a Venezia rappresenta une casa cinematografica al Festival del Cinema. Trovasi a Venezia con la moglie una certa Ljuba Kudrjavtseva, anche lei una ebrea russa. Il suddetto avvocato Lvow vanta molte aderenze a Roma e si compiace qualche volta a divulgare delle notizie allarmanti e disfattista, asserendo che provengono da una fonte sicura, poiché a suo dire, trovasi in rapporti con de­gli artisti drammatici, quali Tatiana Pavlova, che convive con Nino d'Aroma ex Segretario Federale di Roma e a quanto si vocifera, pare che siano sposati.
Con queste amicizie l'avvocato Lvov riesce a carpire delle notizie e, falsandole, le divulga. Faccio presente che anche Tatiana Pavlova è una ebrea russa e si chiama Tatiana Zelich, la quale ha un fratello a nome Zelich, abitante a Parigi e non si sa dove vive.

Fonti archivistiche
Archivio Centrale dello Stato, Ministero dell'Interno, Direzione generale della Pubblica sicurezza, Divisione Polizia Politica, fasc. pers. 745.

Bibliografia
Nezabytye mogily, t. IV, p. 260.

Vladimir Kejdan


Indietro
Statistiche