Russi in Italia

Iraklij Georgevič Bagration-Muchranskij


Luogo e data di nascita: Tbilisi, 21 marzo 1909
Luogo e data di morte: Madrid, 30 novembre 1977


Figlio del principe Georgij Aleksandrovič e della nobile polacca Elena Zlotnicka, ha due sorelle Marija e Leonida. Lascia la Georgia nel 1921 dopo l'arrivo dell'Armata rossa. Dal 1925 intraprende una serie di brevi e frequenti soggiorni in Italia, dove – come attestano i documenti della Pubblica sicurezza – incontra Maksim Gor'kij a Sorrento o a Posillipo ed è ospite nella villa del Duca di Serracapriola a Sorrento. Queste visite durano almeno fino al 1928 e sono talvolta tappe di transito da Costantinopoli verso la Francia.
Si stabilisce inizialmente in Germania per poi trasferirsi in Italia, dove nel 1940 sposa la figlia del conte Ugo Pasquini, Maria Antonietta, che muore nel 1944 a Roma, dando alla luce il primogenito Georgij. Fantastica di tornare in Georgia appena liberata dal governo sovietico e di dirigere un fronte nazionalista georgiano; per questo chiede udienza a diverse personalità politiche italiane, ma le sue aspirazioni sono disattese, in quanto non riscuote la fiducia necessaria ad "uomo politico".
Nel 1942 viene raggiunto a Roma dal cugino, Tejmuraz Bagration-Muchranskij, proveniente da Belgrado. Nel marzo di quell'anno risultano vivere al Grand Hotel di Roma a spese del conte Pasquini, che vi si è trasferito da via Nomentana 146 con tutta la famiglia.
I due georgiani non sono ben visti neanche dal Ministero degli Esteri perché di origine modeste, sebbene abbiano ricevuto dagli zar il titolo nobiliare (è messo in dubbio anche che possano essere chiamati Altezze Reali). Si dice che i due cugini non vadano in realtà molto d'accordo perché aspirano entrambi ad avere un riconoscimento ufficiale in una eventuale futura sistemazione della Georgia.
Nel 1946 (o 1947), trasferitosi in Spagna col figlio, sposa l'enfanta Maria de las Mercedes de Baviera y de Borbon (1911-1953), da cui ha due figli: Maria (1947) e Bagrat (1949). Morta la seconda moglie sposa nel 1961 Maria del Pilar Pascual y Roig.
Alla sua morte le spoglie sono state trasferite nella cattedrale di Svetitskhoveli a Mtskheta in Georgia.

Link utili
http://thepeerage.com/p11251.htm#i112507
www.hist.ru/gruztsar.html
www.versii.com/news/158921/

Fonti archivistiche
Archivio centrale dello Stato, Roma, Segreteria Particolare del Duce, Carteggio ordinario, f. 531.309 e 532.393.
Archivio centrale dello Stato, Roma, Ministero dell'Interno, Direzione generale della Pubblica sicurezza, Affari generali e riservati, 1926, cat. A 16, b. 30, f. Bagration-Mukransky Irachy Georgevitch
Archivio centrale dello Stato, Roma, Ministero dell'Interno, Direzione generale della Pubblica sicurezza, Affari generali e riservati, 1928, cat. A 16, b. 58, f. Bagration Iraile di Giorgio

Agnese Accattoli, Giuseppina Giuliano
Scheda aggiornata al 3 gennaio 2012



Il principe Iraklij Georgevič Bagration-Muchranskij in una foto giovanile
http://georgian-war.livejournal.com/599059.html


Indietro
Statistiche