Russi in Italia

Michail Lazarevič Vilcher


Luogo e data di nascita: Tomsk, 16 maggio 1862
Professione: antiquario

Non sono pervenute notizie sulla sua attività in Russia. Emigra in Italia e dal 1903 si stabilisce a Milano, in via B. Marcello 32 con la moglie e la figlia, che morirà alcuni anni più tardi. Risiede poi in via Stella, 33 (nella stessa via ha sede per alcuni anni la Biblioteca Russa di Milano), e, infine, in viale Monforte 10.
È proprietario di un negozio di antiquariato in viale Monforte 9, a questo stesso indirizzo è documentata la sede della Associazione per l'assistenza ai bisognosi russi, di cui è presidente e fondatore nell'ottobre 1922 insieme a Natalija Baranovskaja e Michail Brodskij.
Richiede la cittadinanza italiana nel 1924. Nelle carte della Prefettura viene così descritto: "non si interessa affatto di politica, e dai conoscenti, fra essi anche persone facoltose, è ritenuto per uomo laborioso e dabbene, animato da buoni sentimenti d'italianità".

Fonti archivistiche
Archivio di Stato di Milano, Gab. Pref. I, II.

Nota
Nei documenti italiani si incontra come Michele Vilcher.

Sara Mazzucchelli
Scheda aggiornata al 10 gennaio 2010


Indietro
Statistiche