Russi in Italia

Natan Jakovlevič Grinfelīd


Luogo e data di nascita: 1884
Luogo e data di morte: 1938
Professione: rivoluzionario

Anarchico, poi membro del PSI, collaboratore del quotidano «L'Avanti», più tardi comunista. Dopo la fuga dal carcere vive in Italia (Cavi di Lavagna, Milano) dal 1912 al 1923; in seguito è collaboratore della Delegazione economica sovietica a Roma; organizza l'accoglienza della delegazione del Commissario del popolo G. V. Čičerin a Genova, in seguito diventa plenipotenziario del Sovkino in una serie di paesi, tra cui l'Italia.

Jaroslav Leont'ev

Indietro
Statistiche