Russi in Italia

Natan Jakovlevič Grinfel´d


Luogo e data di nascita: Kišinёv (governatorato della Bessarabia), 15(27) maggio 1884
Luogo e data di morte: Leningrado, 1962
Professione: rivoluzionario, dirigente politico e cinematografico

All’inizio del XX secolo prende parte attiva al movimento rivoluzionario con lo pseudonimo Jakov, è arrestato più volte, nel 1909 tenta di fuggire dalla regione di Irkutsk dove era confinato insieme a Andrej Sobol’ che scriverà di questa avventurosa fuga nei ricordi di Na katoržnom puti (Sulla via dell’ergastolo). Dopo la deportazione si rifugia all’estero. Vive in Italia dal 1912 al 1923: entra nel PSI, collabora con il quotidiano “Avanti!”, si stabilisce a Cavi di Lavagna sulla riviera ligure, fittamente popolata di socialisti rivoluzionari esuli – Michail Osorgin, Evgenij Kolosov, Natalija Klimova e altri; vive tra la Liguria e Milano. Durante le rivoluzioni di febbraio e ottobre 1917 si avvicina all’ala massimalista del PSI, si occupa della propaganda, coadiuva la delegazione economica sovietica.

Dalla giovanile anarchia si sposta verso il comunismo e su raccomandazione di Gramsci entra nel Partito comunista russo (VKPb). Nel 1922 organizza l’accoglienza della delegazione sovietica, guidata dal Ministro degli Esteri Georgij Čicerin, alla Conferenza di Genova, è segretario personale del Ministro del Commercio estero Lev Krasin.

Dal 1923 al 1927 è rappresentante economico e culturale dell’URSS in Francia.

Rientrato in Russia, a Leningrado, diventa plenipotenziario del Sovkino in diversi paesi, tra cui l’Italia. Successivamente è membro della Direzione del Sovkino e Sojuzkino, socio dell’Obščestvo byvšich politkatoržan i ssyl’noposelencev (Società degli ex-ergastolani politici e deportati), redattore del settimanale teatrale “Rabočij i teatr”, dal 1935 direttore del Teatro dell’Opera e del Balletto S.M. Kirov.

Dal febbraio 1938 lo colpisce la sorte di tutti gli altri ex rivoluzionari: arresto, condanna a morte poi modificata in 10 anni di deportazione nella regione di Krasnojarsk (Siberia) fino al 1954.

 

Bibliografia

Соболь А. На каторжном пути. М.: ГИЗ, 1924.

Greenfeld L. Living History // Bostonia. 1994. Summer. P. 33–39

https://liahgreenfeld.files.wordpress.com/2013/02/livinghistoryc.pdf

Леонтьев Я. Группа русских большевиков в И талии и эмиссары Коминтерна (1917–1922) // Русские в Италии. Культурное наследие эмиграции. М.: Русский путь, 2006. С. 53–95.

 

Link

http://ebraika.ru/2015/09/natan-grinfeld/

http://stalin.memo.ru/regions/rp46_3.htm


Agnese Accattoli


Indietro
Statistiche