Russi in Italia

Boris Michajlovič Iofan


Luogo e data di nascita: 1891
Luogo e data di morte: 1976
Professione: rivoluzionario, architetto

Uno degli organizzatori del “Gruppo dei bolscevichi russi” in Italia, in seguito accademico d’architettura in Unione Sovietica. Vive in Italia nel periodo compreso tra il 1912 e il 1924, si laurea a Roma presso il Dipartimento d’architettura del Regio Istituto Superiore di Belle Arti. Termina anche la scuola superiore d’ingegneria dell’Università di Roma. Sposato con la figlia del duca di Sasso Fabrizio Ruffo e della principessina Meščerskaja, Ol’ga Ruffo (Ogareva secondo il primo matrimonio), dal 1918 gestisce in maniera autonoma lavori di progettazione edilizia a Monte Verde, Narni, Perugia, Roma e all’Aquila. Nel 1921 aderisce al Partito Comunista d’Italia, tornato in Unione Sovietica diventa uno dei più noti architetti staliniani.

Jaroslav Leont'ev
(traduzione di Giulia Marcucci)


B. Iofan, Dvorec mira. Progetto per il diploma, 1916
http://www.projectclassica.ru/school/21_2007/school2007_21_01a.htm

Indietro
Statistiche