Russi in Italia

Fondi Storici: Fondo De Carolis

a cura di Claudia Palma

http://www.ufficignam.beniculturali.it/index.php?it/148/tematico/21

L'archivio De Carolis, acquisito dalla figlia dell'artista, Adriana, nel 1986, ha arricchito la già ampia raccolta di opere del De Carolis presente in Galleria. Conservato scrupolosamente dalla figlia insieme al marito Diego Pettinelli, genero e allievo del maestro, l'archivio mantiene l'originale suddivisione in ordine alfabetico per corrispondenti. Nel 1997 l'archivio è stato arricchito con una raccolta di 128 fotografie e 8 piccoli disegni provenienti, anch'essi, dall'archivio privato di De Carolis. Il fondo acquisito da un piccolo collezionista, raccoglie fotografie di vario genere, alcune realizzate direttamente dall'artista, che testimoniano il suo interesse per l'arte rinascimentale e per la fotografia in genere, da cui traeva, spesso, suggerimenti e stimoli per la realizzazione delle sue opere.
Il fondo è costituito di lettere, cartoline, telegrammi, appunti, biglietti, fotografie, disegni. Si segnalano di particolare interesse archivistico una cospicua raccolta di autografi di Gabriele D'Annunzio relativi alle scenografie e alle incisioni realizzate da De Carolis per le opere del poeta, 8 piccoli disegni campestri (conservati presso il deposito di grafica)  e 28 immagini fotografiche di piccolo formato eseguiti da De Carolis stesso.
È ordinato in due serie: 1. "Corrispondenza, 1894 - 1933" consiste di oltre tremila lettere divise in seicentocinquantasei corrispondenti; 2. "Fotografie  e grafica, circa 1880 - circa 1930" conserva centoventotto fotografie (25x35) e otto piccoli disegni montati su cartoncino rigido sul quale è stampigliato il timbro ex Libris dell'artista in diversi motivi grafici.
Il fondo è interamente schedato per la serie 1, affatto per la serie 2: è consultabile sul sito della GNAM al seguente indirizzo:
http://catalogo.archividelnovecento.it/scripts/...

Tra i corrispondenti russi la pittrice Ol'ga Viktorovna Barjatinskaja, l'editore e traduttore Sergej Poljakov.


Statistiche