Russi in Italia

Pёtr Petrovič Krjučkov


Luogo e data di nascita: Perm', 25 novembre 1889
Luogo e data di morte: Mosca, 15 marzo 1938
Professione: giurista

Terminata la facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Pietroburgo, all’inizio degli anni Venti grazie a Marija Andreeva è nominato rappresentante autorizzato della società editoriale “Kniga” a Berlino e dal 1927 collaboratore della Società “Medunarodnaja kniga”, diventando così automaticamente editore di Maksim Gor’kij, suo "ministro delle finanze" e tramite con le case editrici e i giornali stranieri. 
Vive spesso a casa di Gor'kij sin dagli anni Venti e durante il soggiorno a Sorrento insieme alla moglie Elizaveta Zacharovna Medvedovskaja (1902-1938) risiede alla Villa Il Sorito. Nel 1925, appena giunto da Berlino, compie insieme a Maksim Peškov e Valentina Chodasevič un viaggio per l'Italia in sidecar. Il percorso comprende Orvieto, Assisi, Perugia, Firenze e Siena, dove assistono al Palio, e poi di ritorno verso sud seguendo un altro tragitto, per luoghi meno affollati e conosciuti.
Nel periodo italiano collabora con GPU e personalmente con G.G. Jagoda. Nel 1933 rientra in URSS con lo scrittore. Nel 1938 è accusato della sua morte e fucilato insieme alla moglie (riabilitato nel 1988).


Fonti archivistiche
Archivio Centrale dello Stato, Polizia politica, Fascicoli personali, b. 619, f. Gorki Massimo.

Bibliografia
L. Bykovceva, Gor'kij v Italii, Moskva 1975.
V. Chodasevič, Portrety slovami, Moskva 1987.

Nella foto Pёtr Krjučkov (al centro) insieme a G. G. Jagoda (a destra) sulla Piazza Rossa per la sfilata del 1 maggio 1932
https://biography.wikireading.ru/94209

Vladimir Kejdan, Giuseppina Giuliano
Scheda aggiornata il 23 giugno 2020


Indietro
Statistiche