Russi in Italia

Roma, La Falena

Laura Piccolo

Teatro d'arte russa, situato a Roma, in via Francesco Crispi 4-12, nei locali sotterranei della sala da tè e ristorante La Taverna Russa. L'inaugurazione del teatro viene annunciata sui giornali nell'ottobre del 1921, in concomitanza con la riapertura della Taverna Russa completamente rinnovata e restaurata. Il "teatro d'impressione artistica" è gestito da Aleksandr Ural'skij con la collaborazione di artisti diversi provenienti dai teatri imperiali. La direzione artistica è invece affidata a Alessandro Bavastro e alla pittrice e scenografa Natal'ja Kahl. La direzione musicale è a cura di Jurij Pomerancev.

La data di inaugurazione del teatro non è chiara: annunciata già dai primi giorni di ottobre sul giornale "L'Italie", La Falena sembra invece aver aperto sul finire di novembre, come testimonia il seguente comunicato:

La direction de la Taverna russa, via Francesco Crispi 4, annonce qu'à partir du 25 novembre, tous les soirs à 21 h. 30, dans son salon souterrain, artistiquement décoré et illuminé sera ouverte LA FALENA de M. Alessandro Uralsky, exposition d'impressions artistiques avec un vaste et original programme. On disposera dans la salle des tables pour le service de buffet, non obligatoire. Dans les salon-supérieurs, salle à thé de 16h. à 19h., avec orchestre. Restaurant extra de 12h à 15h. et à partir de 19h. 30. Les cartes de représentation se trouvent aux bureaux de la Taverna. Le nombre des places est limité.

Nell'ottobre del 1922, Nikolaj Alekseev, già vice-presidente della Commissione artistica russa, risulta essere amministratore del teatro. Nel dicembre 1922, il teatro chiude per una serie di lavori di restauro che ne implicano lo spostamento in altra sede e la temporanea chiusura.



Indietro
Statistiche